Velika Planina

Un enorme pascolo bucolico sloveno, un idilliaco altopiano ad alta quota da godersi in ogni stagione con una piacevole e non impegnativa camminata!

Avvicinamento: si seguono le indicazioni per Lubjana e poi per Kamnik, una tra le più belle cittadine medioevali slovene. Da qui la prosecuzione dipende dal modo in ui si vuole raggiungere l’altopiano:

Opzione 1: funivia. Da Kamnik si seguono le indicazioni per Kamniska Bistrika poi per la stazione a valle della funivia (circa 5 km da Kamnik). Percorso più rapido ma più costoso ( 21 euro a persona). Alla stazione di arrivo, si può decidere se proseguire a piedi fino in cima ( 45 minuti di strada) oppure se la pigrizia fa da padrona e non si bada a spese, utilizzare la seggiovia che porta in cima. Orari della funivia disponibili sul sito  www.velikaplanina.si

Opzione 2: Auto. Da Kamnik si seguono le indicazioni per Krivcevo e poi per Velika Plaina. Opzione più economica ( il parcheggio costa 10 euro per l’intera giornata), più lunga ( da Kamnik cica un’ora di auto) . Si arriva alla parte opposta rispetto a quella a si giunge con la funivia ma il percorso che poi si effettua sull’altopiano è lo stesso ( solo con punto di partenza opposto)

Noi abbiamo scelto l’opzione auto dato il costo della funivia e avendo con noi il cane al seguito e d essendoci dimenticati la museruola (obbligatoria per tutti i cani sulle funivie) quindi descriveremo il percorso dell’opzione B

Caratteristiche: anello di circa 10 km con dislivello totale 300 m (saliscendi quindi poco percepito) Adatto a bambini che camminano dai sei anni o comunque abituati a camminare a lungo, oppure portati. Quasi sempre strada sterrata con alcuni tratti brevi di sentiero che quindi non consentono l’utlizzo del passeggino. Sull’ altopiano ci sono tre ristoranti  tipici. Il primo è all’apice della funivia, il secondo si trova sul sentiero tra Velika Planina e Mala Planina, il terzo a Mala Planina.

Descrizione: abbiamo lasciato l’auto al parcheggio di Usivec. Ce ne sarebbe uno ancora un po’ più in alto ma la strada per raggiungerlo era mal messa a causa di fango e neve. La strada per il parcheggio è quasi tutto asfaltata tranne gli ultimi chilometri che sono sterrati ( sterrato compatto percorribile con qualsiasi tipo di auto). Lasciata l’auto al parcheggio a quota 1389 m, abbiamo seguito le indicazioni per Mala Planina seguendo un sentiero che si dirama sulla sinistra e che si congiunge con una strada sterrata dopo poco. Mala Planina è un villaggio di pastori autentico, fatto di tradizionali capanne di pastori, la chiesetta sopra di loro e le Alpi di Kamnik a circondare il tutto. Le capanne sono l’elemento tradizionale tipico di Velika Planina, dal caratteristico tetto fatto con le scandole di pino. Da giungo a settembre qui i pastori portano il loro bestiame a pascolare, le capanne sono aperte e si possono degustare i loro prodotti caseari. Noi le abbiamo trovate chiuse avendo scelto la primavera come stagione per questa meta. La primavera però è la stagione per vedere le meravigliose fioriture dei crocus (periodo clou e’ aprile) . Da Mala Planina si seguono le indicazioni per Velika Planina e poi per Gradisce raggiungendo così la quota massima dell’altopiano a1660 m. Qui c’è un altro villaggio costruito negli anni ’60 per accogliere turisti che vogliono passare la notte in mezzo a questa meraviglioso altopiano. Sempre seguendo le indicazioni si raggiunge la baita Veliki rob dove noi ci siamo fermati per pranzo e da qui, prendendo la strada alla propria destra e seguendo le indicazioni per i parcheggi si rientra all’auto percorrendo così un anello

Pubblicità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...