Bivacco Stuparich (dalla Val Saisera)

Un caratteristico bivacco rosso collocato nel cuore delle Alpi Giulie in posizione molto panoramica a ridosso della maestosa parete Nord dello Jof di Montasio.

Avvicinamento:

Da Valbruna, poco prima di entrare nel centro del paese, si seguono le indicazioni per la Val Saisera e si sale fino alla fine della strada lasciando la macchina al parcheggio P6 (quota 1000 m). Accanto alla malga, sulla pista da fondo, si trovano i cartelli CAI con le indicazioni.

N.B. Per salire in auto in Val Saisera, da qualche mese si paga il ticket giornaliero di 5 euro.

Dislivello, tempi di percorrenza, punti di appoggio:

La camminata è lunga complessivamente 7,8 km (a/r) e il cartello CAI indica come tempo di percorrenza in salita 2 ore. Il dislivello è di 650 metri.

Non ci sono punti di appoggio lungo il percorso.

Camminata adatta a:

Bambini che possono essere portati in zaino o marsupio o che già camminano (dai 6 anni) con un buon allenamento di base. Camminata non fattibile con passeggino.

Stagione consigliata:

Estate, inizio autunno

Itinerario:

Lasciata la macchina nell’ampio parcheggio e individuato il cartello CAI 611 vicino alla malga con le indicazioni per il bivacco Stuparich, ci si incammina lungo la pista da fondo che entra nel bosco. Questo primo tratto è in leggera discesa finchè non si esce dal bosco dove la pista si fa pianeggiante: qui la vista si apre sull’imponente parete Nord del Montasio, sullo Jof Fuart, sul Piccolo e Grande Nabois e alle nostre spalle possiamo anche vedere il Monte Lussari e la Cima del Cacciatore. Camminiamo sulla ghiaia della pista da fondo mantenendoci sempre sulla destra fino a trovare un cartello CAI che indica la fossa di Carnizza-bivio bivacco Stuparich: a questo punto si abbandona momentaneamente il sentiero 611 per seguire invece il CAI 639. Ora ci addentriamo dentro un bellissimo bosco camminando su un sentiero molto ben segnalato sia dai segni CAI rossi e bianchi, sia da bollini e frecce che permettono di non sbagliare mai direzione. In alcuni tratti il sentiero sale abbastanza ripido, in altri spiana un po’ e ci permette di tirare il fiato. Usciti dal bosco la vegetazione cambia radicalmente: camminiamo ora in mezzo a rocce e mughi in un ambiente molto suggestivo (la fossa di Carnizza) godendo sempre della visuale dello Jof di Montasio davanti a noi e del versante orientale dello Jof di Sompdogna alla nostra destra. Dopo circa un’ora e un quarto dall’imbocco del CAI 639, ritroviamo le indicazioni CAI per il bivacco Stuparich (indicanti 30 minuti di cammino) e ci ricolleghiamo al sentiero CAI 611 su cui ci manterremo fino alla fine.

Ci attende ora l’ultima fatica della camminata: passando senza difficoltà in mezzo alle rocce della fossa di Carnizza si passa sull’altro versante e si riprende a salire in maniera molto decisa in mezzo alla vegetazione. Al termine della salita troviamo un pianoro con un trivio CAI, noi ci manteniamo sempre sul CAI 611 procedendo a sinistra e in pochi minuti ecco comparire in lontananza l’inconfondibile casetta rossa del bivacco collocata su uno sperone che si protende sulla Carnizza (quota 1578 m). In pochi minuti lo raggiungiamo e possiamo ammirare con soddisfazione il meraviglioso panorama che si gode da quassù: la Val Saisera sottostante, lo Jof di Sompdogna, il Grande e il Piccolo Nabois, lo Jof Fuart, lo Jof di Montasio e la Torre di Paliza che si staglia dietro al bivacco.

Lo Stuparich (nuovamente agibile dopo le restrizioni Covid) è un bivacco molto confortevole al suo interno e frequentato da chi vuole intraprendere escursioni e arrampicate sulla parete Nord dello Jof di Montasio.

Dopo esserci riposati e rifocillati, siamo poi scesi lungo lo stesso sentiero dell’andata.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...