Percorso ciclabile di Osoppo

Bel percorso nei dintorni di Osoppo senza dislivello con possibilità anche di vedere qualcuna delle 33 specie di orchidee spontanee che crescono in questo territorio (fioritura maggio-giugno)

Abbiamo testato questo giro ad anello che abbiamo trovato descritto nel blog Somewhere FVG che ringraziamo per il pregevole spunto! É un percorso che si presta ad essere effettuato senza problemi anche con bambini al seguito e che quindi riproponiamo anche nel nostro blog.

Avvicinamento: si ragginge a Osoppo e più precisamente il Parco del Rivellno che fino a un po’ di anni fa ospitava il Rototom Sunsplash, un’importante raggae festival europeo.

Caratteristiche: Si percorre un anello di 13 km, pianeggianti, su strade a bassissima intensità di traffico, in parte asfaltate in parte sterrate ma percorribili con qualunque tipo di bici. Non sono necessari i cambi. Il percorso può essere fatto anche a piedi e con passeggino
Stagione: primavera in particolare magio -giugno per le fioriture di orchidee, autunno

Descrizione: si lascia l’auto nei parcheggi disponibili all’ingresso del parco del Rivellino da dove inizia il percorso. Si attraversa tutto il parco ricco di alberi, e di prati che che si estende per lungo un costone di roccia dove si ergono il colle e il forte  di Osoppo. In fondo al parco si svolta a sinistra, affrontando un breve tratto di sterrato che riporta poi su strada asfaltata e seguendo la sinistra all’incrocio che si incontra. Si passa quindi davanti al Parco delle Colonie e Si arriva quindi in prossimità della chiesa di Osoppo. Alla rotonda si prende la seconda uscita e si prosegue in Via S. Martino. Alla fine della via si incontra un bivio e si prende a destra. Lungo il percorso ci sono dei cartelli con l’indicazione di percorso ciclabile e la freccia che ci aiutano nell’individuare la direzione corretta. Si giunge quindi a un tratto sterrato che corrisponde alla zona delle risorgive di Bars dove si trovano anche dei cartelli esplicativi riguardanti le specie di orchidee che possiamo incontrare. Non non ne abbiamo trovate probabilmente perchè dovevano ancora fiorire, ma il percorso tra i verdi prati è bellissimo indipendentemente dalla loro presenza. Giunti a un bivio si prende la strada a sinistra per completare l’anello , ignorando i cartelli che indicherebbero la destra ( che porta a Buja ), poi di nuovo a sinistra ritornando così nel centro di Osoppo e ripercorrendo nel finale a ritroso parte del percorso effettuato all’andata

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...