Ciclabile della Val Pusteria Dobbiaco-Brunico

Non importa se con la mountain bike, con city bike oppure con i bambini o il cane nel rimorchio, la pista ciclabile della Val Pusteria da Dobbiaco a Brunico è assolutamente a misura di famiglia. L’intero percorso è in leggera discesa e offre di continuo aree di sosta e panorami splendidi.

Avvicinamento:

Provenendo da Udine, si seguono le indicazioni per Sappada, Santo Stefano, si supera il Passo di Monte Croce Comelico entrando in Alto Adige e si prosegue ancora fino a Dobbiaco -nel cuore dell’Alta Pusteria- dobe ha inizio la nostra pedalata (2 ore e un quarto da Udine).

Punti di appoggio, lunghezza, dislivello:

Punto di partenza di questo bellissimo e panoramico percorso ciclabile è Dobbiaco, più precisamente la pista inizia nella parte nuova della città. Per chi non avesse con sé le proprie bici, ci sono varie possibilità di noleggio, molto comode e ben attrezzate per le famiglie e per ogni esigenza. La ciclabile fino a Brunico è lunga 30km, tutti in leggera discesa: la quota di partenza è infatti 1213m. e quella di arrivo è 838m. Dislivello 378m. in discesa, quindi fattibile anche per i bambini (consigliabile comunque bici con il cambio). Tempo di percorrenza circa 2 ore e mezza (solo andata).

Lungo il percorso ci sono continue aree di sosta in cui poter riprendere fiato e ammirare il panorama. La pista si sviluppa prevalentemente su asfalto ma ci sono anche dei tratti sterrati.

Itinerario:

Partendo da Dobbiaco Nuova (Hochpustertal), la pista ciclabile si snoda lungo il fiume Rienza e conduce fino a Villabassa attraverso dei bei boschi. Si passa la Piazza Von Kurz (facendo in questo tratto un po’ di attenzione al traffico veicolare) proseguendo in direzione Valle di Braies. Lì si attraversa un grande ponte, che passa sopra la statale e il fiume di Braies. Si raggiunge così la città di Monguelfo: dopo il sottopassaggio della ferrovia, un bel parco ombreggiato con tanti giochi attende le famiglie sportive e invita a soffermarsi. Dall’altro lato della valle troneggia il  suggestivo castello di Monguelfo, che ospita numerose esposizioni. Passato il lago artificiale di Valdaora, si raggiunge Valdaora di Sopra, di Mezzo e di Sotto. Da qui in poi si pedala affiancando i bellissimi pendii del Plan de Corones. A questo punto la gita diventa particolarmente emozionante per i bambini: presso il campo sportivo e il parco giochi di Perca, la ciclabile conduce nella stretta gola della Rienza con gallerie poco illuminate e molto suggestive da percorrere in bici!  La valle poi si riapre  fino ad arrivare alla meta finale, la bella Brunico che merita sicuramente una visita al centro storico e al castello. Per il rientro, ogni mezz’ora parte il treno con servizio trasporto bici che in 35 minuti ci riporterà a Dobbiaco.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...